Prof. Vincenzo Mercante - la vita, le opere, i pensieri


Main Menu
Home
Biografia
Contattami
Articoli
Conferenze
Recensioni
Bibliografia
Bibliografia
Pubblicazioni
Partecipazioni
Traduzioni
Premi e riconoscimenti
Lettura d'autore
Siti web
Radio Maria
Radio Nuova Trieste
Vita Nuova Trieste
Beato Carlo a Trieste
Ricerche
Visite dal mondo
Locations of visitors to this page
"; $content .= ""; ?>
Syndicate


TOBIA - un racconto di medicina e magia
Scritto da Vincenzo Mercante   
martedì 17 aprile 2012

Passa la storia con il nome di Tobia, ma potrebbe meglio chiamarsi il viaggiatore di tutti i secoli allo scopo di portare a maturazione la propria personalità, perché il viaggio è sempre vita in divenire. Ma per la crescita il giovane necessita di una guida, ed ecco farsi avanti un misterioso personaggio Azaria-Raffaele, che si offre di accompagnarlo oltre la possente Ninive tra le steppe della Mesopotamia.

Leggi tutto... [TOBIA - un racconto di medicina e magia]
 
APOCALISSI MAI REALIZZATE
Scritto da Vincenzo Mercante   
martedì 17 aprile 2012
Le predizioni sulla venuta di Cristo risalgono ai primi cristiani

di Roberto Federigo*

MADRID, venerdì, 29 luglio 2011 (ZENIT.org).- Nel mese di giugno, molti hanno appreso pubblicamente, attraverso i mezzi di informazione, che un gruppo evangelico pentecostale aveva individuato il momento del giudizio finale e il “rapimento” dei cristiani nel giorno 21 maggio 2011 alle ore 18.00. Grazie a Dio non è avvenuto alcun cataclisma o qualsivoglia disastro di grandi proporzioni, interpretabile da questo gruppo statunitense - denominato “Family radio” e creato da Harold Egbert Camping - come un segnale dell’inizio dell’apocalisse.


Leggi tutto... [APOCALISSI MAI REALIZZATE]
 
ASSISI 2011
Scritto da Vincenzo Mercante   
martedì 17 aprile 2012

ASSISI 2011
«Senza Dio l'uomo decade»

Contenuto Articolo "Ci impegniamo a stare dalla parte di chi soffre nella miseria e nell'abbandono, facendoci voce di chi non ha voce ed operando concretamente per superare tali situazioni, nella convinzione che nessuno può essere felice da solo". Lo afferma l'appello conclusivo della Giornata di riflessione, dialogo e preghiera per la pace di Assisi, letto un brano per volta dai leader delle principali religioni e concluso dal Papa. "Noi ci impegniamo - assicura il testo - a far nostro il grido di chi non si rassegna alla violenza e al male e vogliamo contribuire con tutte le nostre forze per dare all'umanità del nostro tempo una reale speranza di giustizia e di pace". E, continuano i leader religiosi, "ci impegniamo ad incoraggiare ogni iniziativa che promuova l'amicizia fra i popoli, convinti che il progresso tecnologico, quando manchi un'intesa solidale tra i popoli, espone il mondo a rischi crescenti di distruzione e di morte".



Leggi tutto... [ASSISI 2011]
 
beato carlo d'asburgo uomo di pace
Scritto da Vincenzo Mercante   
lunedì 16 aprile 2012
Carlo coerente uomo di pace

La contessa Catharina D'Asburgo Lorena parlando di suo nonno Carlo ne presenta tre aspetti fondamentali: il laico cristiano esemplare, il marito affettuoso, l'imperatore della pace.

Si trovò coinvolto in una guerra da lui non voluta e non scatenata. Quando il 28 luglio 1914 le armate austro-ungariche assalirono la Serbia, i capi di stato maggiore erano convinti che si sarebbe trattato di una guerra lampo, di una lezione inferta ai nazionalisti serbi, da chiudersi un poche settimane.


Leggi tutto... [beato carlo d'asburgo uomo di pace]
 
L'agnello, la capra, il cavallo
Scritto da Vincenzo Mercante   
lunedì 16 aprile 2012

LA CAPRA, L’AGNELLO, L’ACQUA

Incanta un piccolo capolavoro fra i 72 libri della Sacra Scrittura, quello di Tobia. Racconta che il giovane Tobia, per incontrare la futura sposa Sara, intraprende un lungo viaggio assistito da un angelo ed accompagnato da un cane.

I tre, secondo il pensiero rabbinico, non solo hanno il respiro dei viventi, ma, attraversando pianure, boschi e fiumi, constatano che in qualche misura anche le piante, gli animali, le cose tutte provano dei sentimenti e sembrano trasmettere gemiti di pianto, di lode, di ringraziamento al Creatore, ma anche versare lagrime sommesse se a loro viene tolta la vita anzitempo. Con tali gesti vorrebbero far capire ai tagliatori furenti e sudati e ai cacciatori ingordi che “Dio anche con loro ha stabilito la sua alleanza come con ogni essere con gli uccelli selvatici e con tutti gli animali che sono usciti dall’arca di Noè”.

Leggi tutto... [L'agnello, la capra, il cavallo]
 
abramo
Scritto da Vincenzo Mercante   
sabato 07 aprile 2012
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Pross. > Fine >>

Risultati 7 - 12 di 23


Ultime Notizie
Notizie più lette
Chi è in linea
Cerca
Area Riservata
Amministrazione
Mappa del sito
Gesù Divina Misericordia
Educare alla misericordia


Ultimo aggiornamento sito:8/10/2018 - 19:59
Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia - 2007-2018 Vincenzo Mercante.

BI@Work